Additivo per mangimi a riduzione di metano Bovaer riceve parere positivo dall’EFSA

Royal DSM annuncia di aver ricevuto un parere positivo dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) per l’uso del suo nuovo additivo per mangimi per la riduzione del metano per ruminanti, Bovaer, nell’Unione europea . Il parere dell’EFSA conferma che l’additivo per mangimi riduce le emissioni enteriche di metano delle vacche da latte ed è sicuro per l’animale e il consumatore. Questo parere avanza la domanda alla fase finale di approvazione da parte del Comitato permanente della Commissione europea su piante, animali, alimenti e mangimi.

Bovaer è il risultato di un decennio di ricerca scientifica, inclusi più di 50 studi peer-reviewed pubblicati su riviste scientifiche indipendenti e 45 studi in fattoria in 13 paesi in 4 continenti. Da quando ha ricevuto le approvazioni normative complete in Brasile e Cile per Bovaer all’inizio di settembre 2021, DSM ha firmato un accordo di sviluppo con JBS S.A., uno dei maggiori produttori alimentari al mondo. L’approvazione della Commissione europea consentirebbe a DSM di avviare lo sviluppo del mercato in Europa nella prima metà del 2022. DSM ha già avviato la progettazione di un nuovo impianto di produzione su larga scala a Dalry, in Scozia.

Durante la recente conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, COP26, i governi di oltre 100 paesi si sono impegnati a ridurre le emissioni di metano del 30% entro il 2030. La riduzione del metano, che è molto più potente dell’anidride carbonica, è stata sottolineata come un modo cruciale per rimanere all’interno della Parigi Obiettivo dell’accordo di non più di 1,5 gradi Celsius del riscaldamento globale.

Ivo Lansbergen, President, Animal Nutrition and Health di DSM, ha commentato: “È molto opportuno, dopo il rapporto sui cambiamenti climatici dell’IPCC e il recente Global Methane Pledge durante la COP26, che sia stato dato un parere positivo per un additivo per mangimi che sappiamo può avere un impatto ambientale così benefico. Vediamo che il settore zootecnico riconosce questa opportunità di cambiamento ed è desideroso di agire. Siamo fiduciosi che la Commissione europea approvi la domanda con rapidità in modo da poter offrire una risposta efficace scientificamente provata alla sfida delle emissioni di metano dell’agricoltura”.

DSM ha recentemente lanciato una serie di nuovi impegni quantificabili volti ad affrontare le sfide sociali e ambientali urgenti legate al modo in cui il mondo produce e consuma cibo. Gli impegni del sistema alimentare di DSM includono una riduzione a due cifre delle emissioni del bestiame entro il 2030. L’introduzione sul mercato di Bovaer è un passo importante verso la realizzazione di questo impegno, nonché l’iniziativa strategica dell’attività di nutrizione e salute degli animali di DSM, We Make it Possible, con la sua missione di guidare una trasformazione solida e realizzabile in tutto il mondo nella produzione sostenibile di proteine ​​animali.

Bovaer

Bovaer è un additivo per mangimi per mucche studiato e sviluppato in 10 anni da DSM. Solo un quarto di cucchiaino di Bovaer® per vacca al giorno riduce costantemente l’emissione enterica di metano di circa il 30% per le vacche da latte e percentuali ancora più elevate (fino al 90%) per le vacche da carne. L’additivo per mangimi Bovaer® contribuisce quindi a una riduzione significativa e immediata dell’impronta ambientale di carne, latte e latticini. Bovaer® è la soluzione più ampiamente studiata e scientificamente provata alla sfida del metano burped fino ad oggi. Dopo l’alimentazione, ha effetto immediato.

Condividi