Mercato nazionale delle uova

Crefis comunica che nell’ultimo mese il mercato delle uova ha continuato il trend di crescita del mese precedente, con valori che per le uova provenienti da allevamento a terra restano comunque inferiori di quelli fatti registrare nello stesso periodo dello scorso anno; per le uova provenienti da allevamenti in gabbie arricchite, invece, le quotazioni tornano, in alcuni casi, a superare i livelli di novembre 2020.

Le uova intere da gabbia arricchita di categoria “L” quotate dalla CUN uova sono salite del +2,9% rispetto ad ottobre, per un dato di 1,163 €/kg (il più alto da aprile 2020), così come un incremento si è avuto a Verona (+2,3%), dove il prezzo è salito a 12,050 €/100 pz., ed a Forlì- Cesena (+0,9%, per un valore di 11,700 €/100 pezzi). Le variazioni tendenziali sono risultate positive per la CUN (+1,2%) e per Verona (+2,1%), mentre a Forlì-Cesena sono rimaste negative (- 3,9%).

In rialzo anche le quotazioni delle uova di categoria “M” quotate dalla CUN uova (+3,6% rispetto al mese precedente), per un prezzo di 1,150 €/kg (il dato più alto da maggio 2020), mentre a Verona il prezzo è stato fissato a 10,750 €/100 pz. (+2,6%); in rialzo anche Forlì-Cesena (+1,0%), dove il prezzo delle uova è salito a 10,500 €/100 pz. Le variazioni tendenziali sono risultate positive sia per la CUN (+5,3%) che per Verona (+2,4%), mentre un valore negativo si è registrato sulla piazza di Forlì-Cesena (-4,3%).

Medesimo andamento si è registrato per le uova intere da allevamento a ter- ra, con valori in aumento rispetto al me- se precedente, ma in calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per tutte le piazze considerate.

Nello specifico, per le uova intere da allevamento a terra di categoria “L”, nell’ultimo mese i prezzi sono saliti a 14,450 €/100 pz. sulla piazza di Forlì- Cesena (+1,0%) ed a 14,650 €/100 pz. sulla piazza di Verona (+1,9%). La stessa tendenza si è registrata per le uova di categoria “M”, con valori di 13,450 €/100 pz. a Forlì-Cesena (+1,1%) e di 13,550 €/100 pz. a Verona (+2,1% la variazione congiunturale). In aumento del +3,3% i prezzi delle uova allevate a terra quotate dalla CUN, scambiate a 1,317 €/kg sia per la categoria “M” che “L”.

Le variazioni tendenziali sono risultate tutte negative.  

 

Condividi