CLAAS inaugura la “Fabbrica del Futuro” in Le Mans

La fabbrica di trattori CLAAS sita in Le Mans, Francia, la cosiddetta “Fabbrica del Futuro” lavora ufficialmente a pieno ritmo dopo tre anni di lavori di ammodernamento. Grazie all’utilizzo di tecnologie digitali, la fabbrica ha ridefinito le norme produttive.

Le Mans è il luogo principale per la produzione dei trattori CLAAS. Ogni anno circa 10.000 escono dalla linea di produzione della fabbrica.

Nel 2017, CLAAS ha dato il via a un investimento di grande portata in Le Mans. Quaranta milioni di euro investiti solo nel totale riammodernamento delle catene di montaggio e nella digitalizzazione dell’azienda. A partire dall’acquisizione di Renault Agriculture nel 2003, gli investimenti fatti in Le Mans, nel centro di sviluppo di Vélizy e nel centro prove e validazione di Trangé, raggiungono la considerevole cifra di 80 milioni di euro.

 “La nostra fabbrica totalmente riammodernata e sita in Le Mans, fissa dei nuovi parametri per la produzione di trattori connessi e di alta gamma”, dichiara Thomas Böck, presidente della Direzione del Gruppo CLAAS.

“Abbiamo quindi aperto un nuovo capitolo nella crescita continua del nostro business globale.”

Già nel 2019, questo ammodernamento in Francia fu denominato “la vetrina dell’industria del futuro”.

La modernizzazione della fabbrica apre nuovi orizzonti per la fabbricazione di trattori, quelli più complessi e personalizzati. A questo scopo, molti processi complessi sono stati ripensati, soprattutto la logistica. L’applicazione di tutte le più recenti tecnologie della realtà virtuale ha permesso, partendo dalla programmazione, di passare in rassegna tutti i processi in modo digitale, anche quelli relativi ai modelli di trattori non ancora in produzione. Grazie all’animazione in 3D e agli occhiali della realtà virtuale, numerosi possibili scenari sono stati simulati, per mostrare tutte le tappe del montaggio, dalla catena cinematica al trattore finito e testato. Ciò ha permesso di identificare eventuali modifiche strutturali, necessarie già ad uno stadio precoce. L’utilizzo di veicoli a guida robotizzata (Automated Guided Vehicles, AGV)  è un fattore chiave per la produzione robotizzata. Quaranta robot trasportano i trattori senza conducente, in modo totalmente automatico, dalla prima all’ultima stazione di assemblaggio  e possono spostare carichi  fino a 20 Tonnellate. Ciò significa che hanno una capacità di carico sufficiente non solo a spostare le serie attuali, ma anche i modelli futuri, ancora più complessi.

Per il prossimo futuro sarà possibile raggiungere la produzione giornaliera di 60 trattori. Basandoci su questi dati, la produzione annuale sarà di 13.000 trattori, rispetto ai 10.000 attuali.

La modernizzazione della fabbrica si basa soprattutto sul benessere individuale. Le nuove strutture logistiche offrono maggior spazio al personale, il cui ambiente lavorativo è oggi ancora più ergonomico, in quanto per es. solo i pezzi di uso immediato vengono forniti alla linea di montaggio. Alcune delle postazioni di lavoro sono dotate di cuffie, in modo tale che si possa comunicare in modo semplice ed efficace. Colori chiari e luminosi, nonché illuminazione LED di nuova concezione contribuiscono a garantire un’atmosfera lavorativa piacevole, atta a favorire la concentrazione in quanto riproducente l’ambiente naturale.

“Non solo efficienza, anche le condizioni lavorative sono state la priorità per noi, nel momento in cui abbiamo riprogettato la fabbrica”, spiega il Dr Martin von Hoyningen-Huene, capo di CLAAS Tractor Unit e Membro della dirigenza del Gruppo CLAAS. “Abbiamo migliorato il flusso del lavoro e l’ergonomia, per favorire la concentrazione e la motivazione del nostro staff. Inoltre abbiamo riveduto e migliorato la logistica seguendo norme qualitative severissime, in quanto essa è fondamentale nella produzione.”

Al momento, cinque trattori aventi potenza compresa fra 75 e 460 cv sono prodotti in Le Mans. Insieme al centro di sviluppo in Vélizy vicino a Parigi e al centro collaudi e validazione di Trangé, sono circa 1.000 i dipendenti di Le Mans. Questi siti cooperano con gli altri centri di sviluppo e fabbriche, per esempio in Germania con la CLAAS E-Systems sita in Dissen oppure con CLAAS Industrietechnik in Paderborn, dove si costruiscono rispettivamente il cingolato TERRA TRAC per l’AXION 900 TERRA TRAC e la trasmissione a variazione continua per l’ARION 500 e ARION 600.

E’ stato anche inaugurato il nuovo centro tecnologico in Ymeray vicino a Chartres, il che significa, che CLAAS rafforza la propria presenza anche in Francia, il paese maggior produttore di tecnologia agricola in Europa. Non ultimo ricordiamo che dal 1958, CLAAS produce imballatrici agricole in Metz, dando lavoro a oltre 2.500 persone.

 A metà marzo è partito il countdown attraverso una campagna digitale sui social media, dedicata all’inaugurazione di Le Mans. La storia della fabbrica, le pietre miliari e le innovazioni più significative sono rappresentate in 12 video clips il cui slogan è “Countdown Le Mans”.

Questo ‘viaggio nel tempo’ sottolinea i passi più significativi del processo di rinnovamento, iniziato nel 2003, anno del rilevamento da parte di CLAAS.

Inoltre abbiamo dedicato una pagina all’inaugurazione ufficiale della fabbrica di Le Mans proprio sul sito CLAAS. Cliccando su excellence-lemans.claas.com troverete informazioni, dati e fatti relativi alla fabbrica ed alcuni cenni storici, nonché una panoramica sulle pietre miliari e innovazioni della fabbrica. Un tour a 360 gradi sulla fabbrica, galleria fotografica e numerosi video offrono agli interessati un’introduzione dettagliata della fabbrica e dei suoi lavoratori.

 

CLAAS

CLAAS è un’Azienda famigliare fondata nel 1913 operante nel settore della tecnica agraria. L’Azienda, con sede centrale in Germania ad Harsewinkel (Vestfalia), è il principale costruttore Europeo di macchine per la raccolta ed in particolare di mietitrebbie. CLAAS detiene la leadership mondiale anche grazie a un grande prodotto: le trincia raccoglitrici semoventi JAGUAR e i carri auto caricanti. Anche con i trattori, come pure per le presse raccoglitrici e le macchine per la fienagione, CLAAS occupa una posizione leader nella meccanizzazione agricola mondiale. L’offerta dei prodotti CLAAS include anche prodotti e sistemi informatici ad elevata tecnologia per una sempre più efficiente tecnica agraria. CLAAS occupa nel mondo oltre 11.400 dipendenti e, nell’anno commerciale 2020, ha raggiunto il fatturato di ben 4.04 miliardi di Euro.

 

 

Condividi