Il progetto europeo Let’s EAT al Sial di Parigi

 

Il Programma europeo denominato “Let’s EAT – European Authentic Taste”, condotto e realizzato da IVSI – Istituto Valorizzazione Salumi Italiani insieme all’associazione di frutta greca ASIAC (Association of Imathia’s Agricultural Cooperatives), della durata triennale (2021-2024), è nel pieno delle attività della sua seconda annualità. A breve, infatti, dal 15 al 19 ottobre parteciperà alla fiera SIAL, il Salone Internazionale dell’Alimentazione che riunisce tutti gli operatori dell’industria agroalimentare, con uno stand personalizzato – Hall 6, Stand A124 – e dedicato interamente alla promozione e alla valorizzazione di salumi italiani e frutta greca. La fiera si terrà a Parigi presso il Parc des Expositions de Paris-Nord, 82 Avenue des Nations, Villepinte.

I visitatori che si recheranno presso lo stand Let’s EAT avranno non solo la possibilità di conoscere più nel dettaglio la qualità di questi prodotti, grazie alla presenza di esperti, ma anche di degustarli in abbinamenti sfiziosi, oltre che ricevere materiale promozionale della campagna, tra cui l’Album realizzato in collaborazione con Panini Editore, che raccoglie informazioni e curiosità sul progetto e i quattro Ambassador del programma in modo divertente.

La fiera rappresenta l’occasione ideale per tornare a rappresentare i salumi italiani in un contesto business, frequentato da operatori di tutta Europa, in un momento in cui l’export ha cominciato a risalire dopo gli anni di pandemia.  Secondo i dati ISTAT, nei primi sei mesi, l’export dei salumi italiani, è salito a quota 95.006 ton (+4,1%) per un fatturato di 925,6 milioni di euro (+9,5%).

Tra i paesi dell’Europa, spicca la Francia, dove gli invii di salumi hanno registrato nei primi sei mesi +11% in quantità con 16.883 ton e un +15,7% in valore per 166 mln di euro, diventando il primo mercato di destinazione a volume davanti alla Germania.

In testa alle preferenze dei francesi, prosciutti crudi stagionati, prosciutti cotti e mortadelle e wurstel. Nel primo semestre sono risultati in robusta crescita sia a volume sia a valore tutte le principali categorie di salumi.

La partecipazione alla fiera SIAL rappresenta una delle tante iniziative del progetto Let’s EAT in Francia, che ha visto impegnati salumi e frutta nelle Restaurant weeks – 4 settimane di promozione di questo abbinamento in 10 ristoranti parigini – e al Festival Omnivore, tenutosi a metà settembre.

***

IVSI – ISTITUTO VALORIZZAZIONE SALUMI ITALIANI

Nato nel 1985 in risposta alle crescenti esigenze di informazione da parte dei consumatori e con lo scopo di valorizzare l’immagine dei salumi italiani, nei suoi oltre 30 anni di storia l’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani ha realizzato numerosi Programmi e interventi di comunicazione di grande impatto sull’intero comparto della salumeria italiana. Si è trattato di una vera e propria roadmap intrapresa per informare in modo completo, corretto e coinvolgente, gli operatori dell’informazione e mass media, gli opinion leader, la classe medico-scientifica e un sempre crescente pubblico di consumatori, sia italiani che stranieri, sugli aspetti produttivi, economici, nutrizionali e culturali dei salumi.

Nel 2019 l’IVSI ha promosso il “Manifesto IVSI: la carta dei nostri valori” una carta che enuncia 7 principi, valori e caratteristiche che fungono da linea guida per le aziende che decidono di aderirvi e sottoscriverlo. I valori sono: Storia e tradizione, Informazione e cultura, Qualità e sostenibilità, Legame con il territorio, Stile di vita italiano, Gioco di squadra e Orientamento al futuro.

Sul fronte estero sono stati sviluppati Programmi di divulgazione della conoscenza e di promozione dei salumi italiani in Germania, Francia, Svezia, Finlandia, Belgio, Inghilterra, Brasile, Argentina, Stati Uniti, Canada, Russia, Hong Kong, Macao, Corea del Sud e Giappone.

ASIAC – ASSOCIATION OF IMATHIA’S AGRICULTURAL COOPERATIVES

L’Associazione delle cooperative agricole di Imathia (ASIAC) è la joint venture delle otto maggiori organizzazioni di produttori di frutta, ufficialmente riconosciute dalla Grecia. Il loro obiettivo è quello di unire le forze per valorizzare il proprio potenziale produttivo e adoperarsi per rivolgersi al mercato internazionale. ASIAC e i suoi membri hanno sede nella Prefettura di Imathia, nel nord della Grecia, in una regione con una lunga tradizione nella coltivazione e lavorazione dei frutti. Gli otto membri dell’Associazione sono AC NAOUSSA, ASEPOP NAOUSSA, COOP MESSI, AC MELIKI, AC AMMOU “NEOS ALIAKMON”, AC EPISKOPI, ASOP EPISKOPI, AC VEROIAS “VENUS GROWERS”.

I principali frutti che producono sono pesche e nettarine, mele, ciliegie e kiwi. ASIAC è tra i maggiori produttori di frutta in Grecia. Con una vasta tradizione ed esperienza nella coltivazione e lavorazione dei frutti, tutti i soci sono certificati con i più importanti Certificati di Qualità. Fornisce sia direttamente il Mercato Internazionale della Frutta Fresca, sia indirettamente il Mercato Internazionale delle Conserve di Frutta e dei Succhi.

Condividi