Bayer lancerà un portafoglio di sementi biologiche per orticole al fine di consentire un più ampio accesso al mercato biologico certificato

Bayer ha annunciato un ampliamento dell’offerta di sementi per orticole sulla nuova piattaforma Vegetables by Bayer che includerà sementi ottenute con il metodo biologico. Il lancio si focalizzerà sulla produzione biologica certificata di tre colture chiave per il mercato delle serre: pomodoro, peperone dolce e cetriolo. Queste saranno seguite da varietà di portainnesti per pomodoro nel 2023. Le varietà saranno vendute sotto i marchi di sementi per orticole Seminis® e De Ruiter®.

L’ampio portafoglio di Bayer è una risposta diretta all’aumento della richiesta di sementi biologiche di alta qualità da parte dei clienti. La domanda globale di prodotti biologici certificati da parte dei consumatori continua a crescere e si prevede che guiderà l’espansione del mercato. La Federazione internazionale dei movimenti per l’agricoltura biologica (IFOAM) stima il valore attuale del mercato globale degli alimenti biologici a più di 106 miliardi di euro. Il mercato globale delle sementi alimentari biologiche è stato valutato a 355 milioni di dollari nel 2020 e si prevede una crescita fino a 480 milioni di dollari entro il 2025 con un CAGR del 6,2%. Tale aumento della domanda rappresenta una preziosa opportunità di crescita per le attività di molti clienti di Bayer nel settore delle sementi per orticole, sostenendo al contempo la scelta alimentare dei consumatori e promuovendo la fruibilità di prodotti ortofrutticoli nutrienti.

“Ci rivolgiamo a coltivatori di tutto il mondo e crediamo che debbano essere liberi di scegliere gli strumenti o le pratiche che meglio si adattano alle esigenze delle loro attività agricole e ai bisogni dei clienti”, ha affermato Inci Dannenberg, Presidente di Global Vegetable Seeds di Bayer. “Il lancio delle nostre sementi biologiche certificate rappresenta un’opportunità per continuare a fornire ai coltivatori del mercato biologico le nostre varietà top di gamma e resistenti alle malattie secondo i migliori standard di mercato, sostenendo al contempo la scelta dei consumatori”.

“Gli standard di certificazione biologica ci impongono di usare sementi biologiche certificate laddove disponibili, ed è ciò che si aspettano anche i nostri clienti”, dichiara Ricardo Crisantes, Chief Commercial Officer di Wholesum Family Farms. “Siamo davvero lieti che Bayer sostenga il nostro mercato offrendo sementi biologiche certificate, e non vediamo l’ora di ricevere una selezione di alta qualità di semi De Ruiter® per la nostra produzione biologica in serra”.

Il lancio commerciale del nuovo portafoglio biologico certificato è previsto per l’inizio del 2022 e si concentrerà sui mercati biologici in forte crescita di Canada, Stati Uniti, Messico, Spagna e Italia, con un potenziale di espansione futura basato sulla domanda di mercato. Nel frattempo, l’azienda sta prendendo tutte le misure necessarie per ottenere la certificazione adeguata nelle sue strutture al fine di prepararsi per la ricezione, la lavorazione, lo stoccaggio e la distribuzione di sementi biologiche certificate. L’offerta di sementi per orticole si unisce all’offerta di prodotti naturali di difesa per la produzione e produzione delle colture, o biologici, di Bayer come ulteriore strumento essenziale per i coltivatori biologici certificati a livello globale.

L’annuncio arriva mentre le Nazioni Unite celebrano nel 2021 l’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura, che mira a sensibilizzare verso una promozione di un maggiore consumo di frutta e verdura lungo l’intera catena di valore. 

“In tutte le loro azioni, Bayer e la divisione Vegetable Seeds si impegnano a essere il partner di riferimento, fornendo le migliori varietà e soluzioni su misura per supportare i nostri clienti e partner nella crescita delle proprie attività, fornendo alle persone di tutto il mondo frutta e verdura sicura, nutriente e gustosa”, ha dichiarato Dannenberg.

 

Bayer

Bayer è un’azienda globale con competenze chiave nei settori della Salute e della Nutrizione. I prodotti e i servizi sono concepiti per proteggere l’ambiente, migliorare la qualità della vita delle persone e cercare di rispondere alle sfide di una popolazione crescente e che vive più a lungo. Bayer si impegna a fornire un contributo sostanziale allo sviluppo sostenibile con la propria attività. Allo stesso tempo, il Gruppo mira ad aumentare la sua redditività e creare valore attraverso l’innovazione e la crescita. Il marchio Bayer è sinonimo di fiducia, affidabilità e qualità in tutto il mondo. Nel 2020, il Gruppo ha impiegato 100.000 collaboratori, registrato un fatturato di 41,4 miliardi di Euro e ha investito 4,9 miliardi di Euro in Ricerca e Sviluppo.

 

 

Condividi