SANA, Salone internazionale del biologico dal 6 al9 settembre

La 31esima edizione di SANA, Salone internazionale del biologico e del naturale, si terrà a Bologna dal 6 al 9 settembre 2019. Organizzato da BolognaFiere, in collaborazione con AssoBio e FederBio, con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e il supporto di ITA, Italian trade agency,SANA è la destinazione per il business collegato al mondo del biologico, la piattaforma di confronto culturale sui temi a esso collegato, il luogo in cui incontrare operatori provenienti da tutto il mondo.   Evento business oriented che anche quest’anno si distingue per l’ampia proposta espositiva: oltre 900 gli espositori, su una superficie di più di 52.000 metri quadrati, nei settori: Food, che avrà per protagoniste le più importanti aziende del settore alimentazione biologica italiana e internazionale;  Care&Beautysarà lo spazio dedicato ai produttori di: cosmetici biologici e naturali, prodotti per la cura del corpo, integratori alimentari, prodotti/servizi naturali per la cura della persona; Green Lifestyleproporrà, infine, tecnologie, prodotti e soluzioni ecocompatibili, per uno stile di vita sano e responsabile.

“La nostra Società – dichiara Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere – ha sviluppato un know-how che ci posiziona ai primissimi posti su scala internazionale e ci connota come destinazione e partner privilegiato per il business fieristico. Anche il Salone del biologico e del naturale è dimostrazione di questa specificità che si esplicita in un costante trend di crescita in termini di espositori e operatori e in un confronto sempre più incisivo con i buyer internazionali. Le novità dell’edizione 2019 rafforzeranno ulteriormente SANA come piattaforma di confronto per il biologico e per la discussione di temi fondamentali per il futuro, in termini economici e ambientali”.

Tra le novità da segnalare“Dalla rivoluzione verde alla rivoluzione bio”, due giornate di“stati generali del bio”, con confronti ad altissimo livello in cui si delineeranno le scelte strategiche per il futuro dell’agricoltura e di ambiti fondamentali per lo scenario 2030 dell’agricoltura biologica come la sostenibilità, il rispetto dell’ambiente e il corretto utilizzo delle risorse con un approccio multi-disciplinare, i temi d’interesse fondamentali.

L’offerta espositiva di SANA si completerà con un ricco programma di convegni, workshop e seminari e un’importante azione di incoming di delegazioni commerciali estere; nel 2018 sono stati più di 2.000 gli incontri programmati tra le aziende espositrici e i buyer internazionali. Confermata, anche nel 2019, la presentazione dell’osservatorio SANAcon un focus dedicato al dimensionamento dell’export italiano dei prodotti agroalimentari biologici (a cura di Nomisma) e gli incontri dedicati alla formazione di SANA Academyche nell’ultima edizione hanno registrato il +27 per cento di partecipanti.