Mercato nazionale dei suini

Crefis, Centro ricerche economiche sulle filiere suinicole, informa che in maggio i prezzi dei suini da macello e delle scrofe da macello hanno subito una battuta d’arresto, mentre sono ulteriormente cresciute le quotazioni degli ani- mali da allevamento, ad eccezione della tipologia di peso 7 kg.

Il prezzo medio mensile dei suini da macello destinati al circuito tutelato è stato pari a 1,606 euro/kg per gli animali di peso 160-176 kg, con un calo del -5,3% rispetto al mese precedente; per quelli di peso 144-152 kg e 152-160 kg le quotazioni sono state pari rispettivamente a 1,516 euro/kg ed a 1,546 euro/kg, valori in discesa rispettivamente del -5,6% e -5,5%. Le variazioni tendenziali restano comunque positive, con valori superiori al +14%.

Nell’ultimo mese sono diminuiti anche i prezzi dei suini da macello destinati al circuito non tutelato, con il dato medio mensile degli animali di peso 160-176 kg pari a 1,486 euro/kg (-5,7% su base mensile), mentre per quelli di peso 90-115 kg il valore è stato di 1,336 euro/kg (-6,3%). Anche in questo caso, le variazioni tendenziali sono rimaste positive per tutte le tipologie di peso considerate, con valori superiori al +14%.

Per quanto riguarda i suini da allevamento, invece, il prezzo medio mensile di maggio degli animali di 7 kg è sceso del -1,4% rispetto al mese precedente, per un valore di 59,017 euro/capo, men- tre quello dei suini di 30 e di 40 kg sono continuati a crescere, raggiungendo valori di 3,335 euro/kg nel primo caso (+1,6% la variazione congiunturale) e di 2,788 euro/kg nel secondo (+2,0%). Le variazioni tendenziali sono risultate positive per gli animali di peso 7 kg (+3,8%) e negati- ve per quelli di 30 kg (-11,0%) e di 40 kg (-9,5%).

Si segnala che per quanto riguarda la CUN suini da allevamento, i prezzi sono stati definiti come range di prezzo nella prima settimana, mentre nella successiva la definizione delle quotazioni è stata affidata al Comitato dei Garanti. Nell’ulti- ma settimana del mese, invece, i prezzi non sono stati formulati.

In maggio il mercato delle scrofe da macello è risultato negativo, con una variazione del -6,5% rispetto al mese precedente e per un valore di 0,540 euro/kg. Rispetto allo scorso anno l’attuale valore è risultato del +3,4% più alto.

Nella terza settimana del mese il prezzo delle scrofe da macello è stato definito dal Comitato dei Garanti.

Condividi