Agricoltori Usa 16 miliardi da amministrazione Trump

Il segretario all’agricoltura statunitense Sonny Perdue ha annunciato che il presidente degli Stati Uniti Donald  Trump ha autorizzato uno stanziamento fino a 16 miliardi di dollari per programmi di aiuto agli agricoltori, danneggiati dalle guerre commerciali. Questi aiuti “sosterranno i produttori agricoltori mentre il presidente Trump lavora per superare barriere commerciali presenti da lungo tempo”, afferma l’Usda. in particolare 14,5 miliardi saranno dedicati a pagamenti diretti ai produttori, 1,4 miliardi saranno usati per acquistare prodotti in eccesso da distribuire agli indigenti ed alle scuole e 100 milioni sono previsti per lo sviluppo di nuovi mercati. Il ministero dell’agricoltura calcolerà l’ammontare dei danni Contea per Contea e distribuirà gli aiuti sulle base degli ettari coltivati.
Questo nuovo round negoziale con la Cina sta costando caro agli agricoltori americani con le esportazioni di soia in Cina che sono scese a un minimo di 2 miliardi di dollari  nel 2018 dai 12 di prima del conflitto. Altro problema riguarda i produttori di ciliegie di Washington, Oregon e Idaho, che avevano la Cina come principale mercato e che ora si vedono tagliato l’export del 41%.
Il nuovo pacchetto si va a sommare ai 12 dello scorso anno, portando a 28 miliardi di dollari gli aiuti concessi all’agricoltura americana.