Moët Hennessy joint venture con Campari per l’e-commerce

Moët Hennessy, gruppo Lvmh e Campari hanno stretto un accordo per creare insieme una nuova società di e-commerce per vini e liquori. Una joint venture che punta tutto sull’e-commerce e sulla crescita digitale. Campari trasferirà la sua partecipazione nella società di vini e liquori online Tannico in una joint venture di nuova costituzione. Campari, tra l’altro, aveva già da tempo un ruolo rilevante nell’e-commerce del vino, di cui deteneva il 49% delle quote con l’impegno di sottoscrivere fino al 100% dell’aumento di capitale da 32 milioni riservato ai soli soci.

A capo della nuova realtà ci sarà l’attuale ceo di Tannico, Marco Magnocavallo, che rimarrà anche un azionista di minoranza. Una scelta che lascia le redini propio all’imprenditore che alla fine del 2012 aveva fondato l’e-commerce. Una realtà in piena ascesa, che lo scorso anno aveva fatturato 37 milioni di euro con un risultato in aumento dell’82% rispetto al 2019.

Tannico, tra l’altro, possiede anche una quota di maggioranza in Venteàlapropriété, una piattaforma di e-commerce che vende vini e liquori premium in Francia rilevata all’inizio del 2021.

 

 

 

Condividi