Il sistema Manure Sensing ottiene la certificazione DLG e governativa

Il sistema John Deere Manure Sensing ha ottenuto la certificazione DLG per tutti i tre principali tipi di fertilizzanti organici liquidi. I liquami bovini sono stati certificati nell’ottobre 2017, e la German Agricultural Society ha ora approvato la taratura per i liquami suini compreso il Fosforo (P2O5). Anche la taratura del digestato liquido da biogas è stata migliorata risultando ora certificata per sostanza secca, Azoto totale, NH4-N (Azoto ammoniacale) e K2O (ossido di Potassio).

John Deere Manure Sensing impiega la tecnologia NIR del sensore HarvestLab 3000 per misurare i valori dei nutrienti durante l’applicazione in campo dei liquami. Il sistema consente agli agricoltori di applicare le corrette quantità di Azoto, Fosforo e Potassio in funzione di uno specifico target nutritivo e/o della quantità massima espressa in kg/h, e di utilizzare mappe di prescrizione specifiche per sito.

I risultati dei più recenti test DLG hanno confermato che il sensore di HarvestLab 3000 offre un tasso di precisione comparabile a quello garantito dai laboratori certificati che utilizzano metodi di analisi a chimica umida. Comparando i risultati dei test condotti da diversi laboratori in genere si rilevano differenze nel contenuto degli ingredienti. Tuttavia, i risultati dei test condotti con HarvestLab 3000 rientrano negli intervalli di laboratorio”, ha dichiarato il nutrizionista del Centro Prove DLG e ingegnere collaudatore Dr. Ulrich Rubenschuh. L’analisi in tempo reale condotta dal sistema, con oltre 4.000 misurazioni al secondo, rappresenta un enorme vantaggio e fornisce dati statistici affidabili, eliminando i potenziali errori dovuti a una gestione errata del campione, alla sua conservazione temporanea e ai tempi necessari all’invio dei campioni in laboratorio. Inoltre, i risultati dei test di laboratorio sono disponibili solo diversi giorni o settimane dopo la conclusione del lavoro; al contrario, la disponibilità di risultati in tempo reale consente di provvedere automaticamente in campo alle regolazioni richieste.

L’esecuzione delle analisi direttamente in campo permette inoltre di registrare accuratamente le sostanze nutritive contenute nei carri botte. Un test comparativo ufficiale condotto in Olanda su 300 differenti campioni di liquami ha dimostrato che la rilevazione integrale continua di ogni carico del serbatoio tramite tecnologia NIR potrebbe eliminare
le deviazioni standard medie del 4,2% per l’azoto e del 16,3% per il fosfato rispetto alla misurazione di soli cinque campioni per carico.
Anche gli utilizzatori che preferiscono analizzare i propri liquami durante il riempimento possono trarre vantaggio dalla tecnologia John Deere Manure Sensing. Fliegl Agrartechnik offre oggi una soluzione stazionaria che opera in combinazione con il sensore HarvestLab 3000 e include il più recente pacchetto di calibrazione John Deere Manure Sensing.

Tutti e tre i principali tipi di fertilizzanti organici liquidi dispongono ora del proprio certificato individuale di prova DLG e del relativo logo.

La documentazione basata sulle rilevazioni NIR dei fertilizzanti organici liquidi è già stata approvata ufficialmente dai primi governi locali in Germania, cui John Deere prevede si aggiungeranno presto altri governi e Stati.

Tutti i nuovi clienti ricevono automaticamente il software di calibrazione più recente contestualmente all’acquisto del sistema John Deere Manure Sensing, mentre i già clienti hanno diritto a un aggiornamento gratuito. Alla luce degli eccellenti risultati ottenuti dal sistema John Deere ha deciso di estenderne la distribuzione in tutti i paesi dell’UE 28+ dal 1° novembre 2018. Ad oggi la disponibilità è limitata ad alcuni mercati dell’Europa occidentale (Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi e Regno Unito). John Deere ha inoltre sottoscritto un accordo con il costruttore di serbatoi per liquami Kotte Landtechnik per la distribuzione del sistema John Deere Manure Sensing che si aggiunge alle attuali aziende partner Fliegl, JOSKIN, garant Kotte, Meyer- Lohne, PICHON, Ravizza, Samson Agro, Veenhuis, Vervaet, Vredo, Wienhoff.

Condividi