Il futuro è nelle mani di chi coltiva la terra

 Produrre per nutrire in modo sano e per proteggere il mondo e la salute delle persone: per rispondere alle richieste dei consumatori e della politica internazionale, gli agricoltori hanno bisogno di nuovi strumenti. Come i prodotti Intact, che rivitalizzano la biologia dei suoli, migliorano la risposta naturale delle piante alle fitopatie e aumentano il valore nutraceutico degli alimenti.

“Intact produce soluzioni tecniche che permettono agli agricoltori professionali di ottenere questi risultati”, afferma Maria Franziska Rindler, ricercatrice e Soul and Spirit dell’azienda altoatesina. “Portiamo avanti questa filosofia dal 2014, convinti che il futuro sia nelle mani di chi coltiva la terra. In questi ultimi due anni sono aumentati coloro che scelgono di lavorare con noi, consapevoli che, alla luce di quello che stiamo vivendo a livello mondiale, sia diventato improrogabile aggiustare gli equilibri naturali che si sono spezzati”.

Anche in un anno climaticamente complicato come quello che si sta chiudendo, i risultati per chi ha scelto i prodotti Intact sono stati positivi.

Con Solution, specifico per ogni tipo di terroir e per ogni problematica delle aziende vitivinicole, “anche una campagna insidiosa come quella del 2021 è stata positiva: per usare una metafora calcistica, è stata una partita difficile, con un grande recupero nel finale e la vittoria al 90° minuto”, dichiara l’enologo Luca D’Attoma, che usa i prodotti Intact già dal 2018 nei vigneti delle aziende vitivinicole seguite in tutta Italia.

 

Anche i frutticoltori che hanno utilizzato Chitosol, Chitoplus Verde e Fructus Plus hanno avuto delle soddisfazioni dalla stagione appena conclusa, con miglioramento del colore, del sapore e della pezzatura dei frutti. “Ho conosciuto Intact alla fine del 2020 e l’ho subito proposto ai miei clienti, che hanno potuto constatare risultati soddisfacenti su mele, pere, albicocche, pesche, kiwi. Anche Chitosol e Chitoplus Verde hanno risposto alle esigenze dei produttori di pomodoro”, spiega Pietro Dragoni, rivenditore di Bagnacavallo in provincia di Ravenna, che aggiunge: “Ho coinvolto altri frutticoltori affinché utilizzassero Fructus Plus già da quest’anno per ottenere piante e gemme a frutto molto più resistenti e vigorose dalla prossima campagna e per le successive, con l’obiettivo di evitare l’alternanza di anni di carica e anni di scarica e arrivare a stabilizzare la produzione nel tempo”.

Frutta e verdure ottenute con gli integratori Intact, oltre ad essere migliori esteticamente e organoletticamente, lo sono anche dal punto di vista nutrizionale, grazie al maggiore valore energetico-nutraceutico. “L’energia vitale negli alimenti, misurabile in Bovis, ha una rilevanza importante sulla salute dell’essere umano”, afferma Rindler. “Noi generiamo salute: vogliamo guardare al domani con un’ottica positiva per un futuro più sano per tutti. Gli agricoltori possono fare molto, e noi con loro, conclude Rindler, augurando a tutti un felice 2022. 

***

Intact è un’azienda con sede a Merano (BZ), nata nel 2014, che produce mezzi tecnici per l’agricoltura professionale (viticoltura, frutticoltura, agrumicoltura, orticoltura, cerealicoltura, floricoltura, giardinaggio), quali composti per migliorare le produzioni (aumento della resa e della qualità della polpa, longevità delle piante), regolatori di crescita e per la difesa da insetti infestanti e malattie fungine. Intact è presente in Italia, in Svizzera, Germania e Francia. I suoi prodotti sono certificati bio sulla base del Regolamento CE n. 834 del 2007 e sono listati Agrios e FIBL Swiss.

 

 

 

Condividi