Bayer rafforza l’impegno per aumentare il consumo di frutta e verdura

Bayer ha riaffermato il suo impegno a promuovere un aumento del consumo mondiale di frutta e verdura con l’annuncio di nuove innovazioni di portafoglio e una strategia aziendale per l’orticoltura. La strategia si concentra su attività che forniscono soluzioni su misura per l’azienda agricola, promuovono innovazioni sostenibili nell’azienda agricola e affrontano la catena del valore e le esigenze dei consumatori oltre l’azienda agricola.

“Solo una frazione della popolazione mondiale si avvicina al consumo della porzione giornaliera raccomandata di frutta e verdura”, ha affermato Inci Dannenberg, responsabile di Global Vegetable Seeds di Bayer. “Nell’Anno internazionale della frutta e verdura delle Nazioni Unite, Bayer raddoppia il suo approccio per consentire a coltivatori e partner di affrontare gli ostacoli al miglioramento del consumo di frutta e verdura al fine di raggiungere Salute per tutti, fame per nessuno”. La strategia per l’orticoltura è sostenuta dalla genetica leader di Bayer, dalla protezione delle colture e dalle capacità digitali, che forniscono ai coltivatori gli strumenti di cui hanno bisogno per prendere decisioni più intelligenti in azienda e ai consumatori la qualità e la nutrizione di cui hanno bisogno per promuovere uno stile di vita sano.

Con il più grande investimento in ricerca e sviluppo nel settore, Bayer sta lavorando per realizzare una parte fondamentale della sua strategia “to the farm”: fornire una migliore innovazione in genetica, protezione delle colture e digitale. “Attraverso soluzioni innovative e su misura, stiamo aiutando i coltivatori di frutta e verdura di tutto il mondo a produrre raccolti commerciabili che soddisfino gli standard di sicurezza, qualità e nutrizione che i loro clienti si aspettano”, ha affermato Kamel Beliazi, Crop Strategy Lead of Fruits and Vegetables di Bayer. “Questa è una parte fondamentale della nostra strategia aziendale in orticoltura”.

Il risultato di questo investimento in ricerca e sviluppo è visibile nelle recenti innovazioni del portafoglio di Bayer in tutto il mondo. Vynyty Citrus® è un dispositivo innovativo – un contenitore con all’interno un liquido attivo – che non genera resistenze o residui nei raccolti o nell’ambiente. È il primo prodotto biologico del genere sul mercato che è formulato con feromoni e piretro naturale per controllare i parassiti negli agrumi. Il prodotto è attualmente utilizzato in Spagna e sarà presto disponibile per i coltivatori di agrumi e altre colture in altri paesi del Mediterraneo.

All’interno di Vegetable Seeds, Bayer continua a investire per garantire che la sua pipeline rifletta non solo le mutevoli esigenze dei coltivatori e della catena del valore, ma anche dei diversi consumatori. L’azienda sta sfruttando modelli predittivi di gradimento dei consumatori e intuizioni sensoriali da tutto il mondo in ogni fase dello sviluppo della sua pipeline per offrire un sapore innovativo mantenendo i tratti agronomici critici che sono essenziali per un raccolto sano.

Ogni innovazione nell’orticoltura è sviluppata con due obiettivi in ​​mente: aiutare i coltivatori a sostenere la propria attività e sostenere il pianeta. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di piccoli agricoltori che sono responsabili dell’alimentazione di più della metà della popolazione nei paesi a basso e medio reddito. Nell’ambito dell’impegno di Bayer per raggiungere i 100 milioni di piccoli agricoltori entro il 2030, l’azienda sta collaborando con le organizzazioni per fornire gli strumenti, la formazione e le risorse di cui i piccoli agricoltori hanno bisogno per ridurre al minimo i rischi e far crescere le loro attività in modo sostenibile.

Con le innovazioni basate sui dati in prima linea in questo sforzo, Bayer sta collaborando con Rabobank per sviluppare soluzioni digitali per i piccoli agricoltori nel sud-est asiatico. I piccoli agricoltori hanno bisogno più di chiunque altro di accedere agli strumenti di agricoltura digitale per aiutare a sbloccare il loro potenziale agricolo. La società ha recentemente annunciato la firma di un accordo con Rabobank, compreso un piano per due piloti da condurre in Vietnam e nelle Filippine nei prossimi mesi. Questa nuova partnership rappresenta un altro passo verso il raggiungimento della sicurezza alimentare per una popolazione in crescita.

Attraverso l’iniziativa Bridging the Seed Gap, Fair Planet e Bayer stanno anche fornendo formazione per aiutare i piccoli agricoltori in Africa a coltivare al meglio semi di ortaggi ibridi adatti alle loro condizioni di crescita locali. Questo, combinato con pratiche sostenibili, riduce gli input ei costi per i piccoli agricoltori e fa risparmiare tempo migliorando la qualità del rendimento e aumentando il reddito.

Al di là della fattoria, i consumatori danno grande importanza a alimenti sicuri, sani e prodotti in modo sostenibile. Per rispondere a queste esigenze, Bayer sta lavorando dal campo alla tavola per promuovere l’accesso al mercato per i coltivatori di tutto il mondo collegandoli con i partner della catena del valore alimentare e aiutandoli ad adattarsi per soddisfare i mutevoli gusti dei consumatori.

Più di recente, l’azienda ha annunciato la sua adesione alla Sustainability Initiative for Fruits and Vegetables (SIFAV), insieme ad altri leader del settore ortofrutticolo. SIFAV è una piattaforma intersettoriale dedicata all’aumento della collaborazione e alla riduzione dell’inquinamento ambientale

Condividi