La Camargue presenta il suo riso

La Camargue, capitale francese per la produzione di riso, nel progetto Riso Europeo con il Sindacato dei Risicoltori di Francia e Filiera (SRFF), ha ospitato giornalisti ed operatori per presentare il loro prodotto parte del progetto Riso Europeo, finanziato con il supporto dell’Unione Europea, nato per diffondere e promuovere il riso Japonica europeo. La produzione di riso in Europa, che si identifica appunto con la tipologia Japonica, corrisponde allo 0,4% della produzione mondiale ma al 77% della risicoltura dell’Unione Europea.
Ad Arles, guidati da Bertrand Mazel, presidente SRFF – Sindacato dei Risicoltori di Francia e Filiera  si è visitato il Centro francese del riso e del Centro di ricerca varietale sul riso della Camargue.  Nell’incontro si è approfondita la sostenibilità della produzione e sono stati messi in evidenza aspetti significativi come la qualità e la sicurezza del prodotto.
Si è poi fatto visita a allo stabilimento industriale del settore risicolo della Camargue , la SA Biosud, alla scoperta delle pratiche agricole biologiche che pratica dal 1990. Il presidente Marc Thomas ha spiegato i principi fondamentali dell’agricoltura biologica e la rotazione delle colture, il solo modo per conservare puliti i terreni senza l’utilizzo di pesticidi garantendo così un’agricoltura rispettosa dell’ambiente.
Situata alla foce del Rodano, fra le due braccia del fiume e il Mare Mediterraneo, la Camargue presenta le sue risaie coltivate in piccole parcelle di territorio che producono numerose qualità di riso che dal 2000 gode dell’Indicazione Geografica Protetta, IGP. Su questo territorio operano 180 risicoltori che ogni anno producono 80.000 tonnellate di riso, di cui il 20% è biologico, su 14.000 ettari, e danno lavoro a duemila persone. La produzione risicola francese è concentrata in Camargue. Dopo il turismo, l’agricoltura è la seconda attività economica del delta del Rodano. La Francia contribuisce in maniera significativa alla produzione sostenibile del riso a livello europeo. Attualmente la produzione di riso in Francia (2020) si aggira intorno a 14.000 ha per una produzione di circa 71.800 tonnellate. La Camargue produce un terzo di riso lungo, un terzo di riso tondo, ma anche del riso medio, del riso semi lungo e del riso colorato.
Il Sindacato dei Risicoltori di Francia e Filiera (SRFF) è stato fondato nel 1947 su iniziativa dei produttori di riso e degli altri membri della filiera del riso (Enti per la conservazione, Coltivatori o trasformatori e Confezionatori), con lo scopo principale di promuovere la filiera risicola nella sua totalità con riflessioni e decisioni volte al futuro. Dal 2000, in qualità di Organismo di Difesa e Gestione (O.D.G.), SRFF garantisce anche la gestione e il monitoraggio del Riso di Camargue IGP (Indicazione geografica protetta), vale a dire la tracciabilità, dalla produzione al confezionamento, i controlli e le varie analisi volte a garantire tutti i requisiti del capitolato d’oneri.
Il Sindacato dei Risicoltori di Francia e Filiera (SRFF), Ente Nazionale Risi, ente pubblico economico nato per monitorare e sostenere il settore risicolo italiano, Casa do Arroz, Associação Interprofissional do Arroz (CdA), associazione interprofessionale portoghese della filiera del riso  sono i partner del progetto Riso Europeo.

Condividi