I progetti Agri-tech più sostenibili premiati all’Innovation Arena 2021

Dal biostimolante a base di alghe all’app per gli alveari, dalla piattaforma per monitorare la salute dei cavalli al sistema per valorizzare in stalla le riduzioni di gas serra.

Protagonisti dell’Innovation Arena 2021 sono le giovani imprese e le start-up fondate da donne.

La competizione tra oltre 50 start-up e aziende per l’Agricoltura più digital e sostenibile è organizzata da Enterprise Ireland, l’agenzia governativa per lo sviluppo dell’innovazione e del trade, 1° Venture Capital al mondo.

Enterprise Ireland, l’agenzia governativa per lo sviluppo del commercio e dell’innovazione, 1° Venture Capital al mondo, anche quest’anno ha selezionato tra oltre 50 candidature i migliori progetti per il futuro dell’agricoltura sempre più high-tech ed amica del Pianeta.

I premi dell’Innovation Arena 2021 dell’Agri-tech europea, infatti, sono sotto il segno della Sostenibilità. Protagonisti, accanto alle tradizionali aziende, le giovani imprese e le start-up fondate da donne. La competizione, organizzata da Enterprise Ireland in associazione con la National Ploughing Association, anche quest’anno ha avuto un’edizione virtuale.

I vincitori dell’edizione 2021 sono stati annunciati il 15 Settembre in occasione dell’Irish Agri Innovation Showcase dal Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Damien English che ha così commentato:In linea con la politica governativa sull’azione per il clima, l’innovazione irlandese sta creando un impatto determinante sul futuro dell’agricoltura globale, offrendo soluzioni tecnologiche a tutela dell’ambiente e la sostenibilità”.

 

Il vincitore assoluto dell’Innovation Arena 2021 è stata Brandon Bioscience. L’azienda di biotecnologie marine ha collaborato con il produttore di fertilizzanti Target Fertilizers per creare un nuovo biostimolante utilizzando estratti di alghe brune. L’innovativa formula ha il potenziale per ridurre l’apporto di azoto chimico nelle aziende agricole fino al 20%.

Il premio per la migliore start-up è andato a EquiTrace, per la sua app che traccia salute, identità e posizione del cavallo con microchip scanner. La piattaforma è progettata per funzionare anche in ambienti con disponibilità internet limitata. Fondata nel 2019 dalla coppia di veterinari Kevin e Jennifer Corley e supportata da Enterprise Ireland, la start-up ha siglato nei giorni scorsi un accordo con la multinazionale farmaceutica Merck Animal Health.

Il CEO di Enterprise Ireland Leo Clancy ha affermato che l’agricoltura irlandese ha beneficiato della digitalizzazione e di un maggiore utilizzo dei dati negli ultimi anni. L’adozione di tali tecnologie in campo avrà vantaggi significativi generando efficienza e sostenibilità nella produzione alimentare”.

Grande attenzione e risorse ogni anno sono destinate ai nuovi progetti che grazie a Enterprise Irelandpossono rapidamente svilupparsi e raggiungere i mercati internazionali. Proprio come è accaduto agli innovativi sensori di monitoraggio degli alveari sviluppati da ApisProtect che sta fornendo sistemi di allerta precoce agli apicoltori di tutto il mondo. La Ceo Fiona Edwards Murphy ha ricevuto l’Agritech Start-Up Award agli Innovation Arena Awards di quest’anno.

Sostenibilità e sicurezza alimentare sono spesso considerate inconciliabili. In Irlanda invece, mentre la produzione di latte è in aumento, l’efficienza degli agricoltori sta portando a una significativa riduzione dell’intensità del principale emettitore di gas serra dell’industria lattiero-casearia, la fermentazione enterica.Carbon Harvesters ha sviluppato una tecnologia per misurare e premiare le pratiche di sostenibilità adottate monetizzando le riduzioni delle emissioni.

Ed è opera della ricercatrice Ella Goddin l’innovativa tecnologia di FodderBox che permette la coltivazione idroponica di foraggio e di alghe per l’alimentazione dei ruminanti. I vantaggi sono duplici: da un lato il benessere del bestiame, dall’altro la sostenibilità poiché non si inquina e non si usano terreno, fertilizzanti e pesticidi. Il container di 300 metri quadrati può produrre l’equivalente di 16 ettari di terreno, circa una tonnellata di foraggio al giorno.

Anna May McHugh, direttore della National Ploughing Association, ha aggiunto che: “l’agricoltura è profondamente radicata nella cultura irlandese ed è determinante per la crescita economica del Paese. Nel corso degli anni, l’Innovation Arena ha tenuto a battesimo alcune delle tecnologie più all’avanguardia e quest’anno non fa eccezione. Come i loro precedenti, anche i vincitori 2021 avranno successo sia in Irlanda che sui mercati esteri”.

Prior come le due aziende premiate leader nell’export. Basta pensare che ogni giorno, il sistema InTouch di Alltech gestisce l’alimentazione di oltre 300 mila animali nelle fattorie di tutto il mondo. La sua innovativa tecnologia di efficienza dei mangimi ha meritato l’Established Agritech Award.

L’Engineering Award invece è andato a SAMCO per il suo macchinario Generation 3, che simultaneamente semina e posa una pellicola biodegradabile a protezione dal freddo e dagli insetti garantendo migliori e più precoci raccolti.

 

Enterprise Ireland

Enterprise Ireland è il Venture Capital del Governo irlandese, il 1° seed stage investor al mondo. L’Ente supporta imprese innovative e start-up altamente tecnologiche nello sviluppo e globalizzazione. Il portfolio comprende oltre 1200 aziende con un investimento che supera 1.3 miliardi di dollari e un fatturato di oltre 23 miliardi di dollari. Enterprise Ireland ha 40 uffici di rappresentanza in tutto il mondo. Presso la sede di Milano, è a disposizione un team di advisor per favorire partnership e business development tra le aziende irlandesi e italiane in diversi settori. Le imprese italiane possono ricevere una determinante iniezione high-tech e sfruttare così quel vantaggio unico che l’Irlanda offre in termini di innovazione.

 

 

 

 

Condividi