Horto Professional, la serra idroponica di Tomato+ dedicata alla produzione industriale.  

Coltivare verdure, funghi, talee e fiori in qualsiasi posto e in qualsiasi momento dell’anno, in modo automatico, sostenibile ed efficiente.  Tutto questo è possibile con Horto Professional, la serra idroponica di Tomato+ dedicata alla produzione industriale.

Horto Professional è un sistema di coltivazione indoor completamente automatizzato. Basta inserire nelle vasche le cialde compostabili e avviare il programma di coltivazione precaricato oppure un programma personalizzato manualmente.

Un software evoluto ricrea all’interno il microclima, l’umidità e la temperatura ideali per la crescita delle piante, riproduce il ciclo naturale di alternanza giorno e notte e fornisce il corretto apporto di acqua e nutrienti.

Horto Professional può essere installato ovunque e necessita solo di un collegamento elettrico e di uno idraulico per entrare in funzione. I consumi sono estremamente ridotti: a pieno carico solo 6,5  Kwh (media sulle 24 ore) e circa 3.000 litri di acqua al mese.

Horto Professional offre la possibilità di produrre verdure diverse per ogni ciclo di produzione con tempi di raccolta certi e senza imprevisti, per venire incontro in modo rapido e flessibile alle richieste del mercato. I tempi di crescita sono inoltre inferiori del 25% rispetto al pieno campo e la qualità è elevata e costante.

Facilità di gestione: grazie al software evoluto, non è necessaria la presenza di personale specializzato per seguire la crescita delle piante. Eventuali problemi e criticità vengono segnalati tempestivamente dall’app ed è disponibile un servizio di assistenza dedicato Tomato+.

La coltivazione idroponica richiede fino al 90% di acqua in meno rispetto alle coltivazioni tradizionali, non impoverisce il suolo e non richiede l’impiego di insetticidi, fungicidi o erbicidi. Con l’installazione di pannelli solari o l’alimentazione da energia green Horto Professional può produrre a impatto zero. Le cialde Tomato+ sono inoltre interamente compostabili, rispondendo così ai principi dell’economia circolare.

Il sistema risponde alle caratteristiche dell’agricoltura 4.0, dando la possibilità di usufruire dei contributi dedicati.

 

  1. Le serre possono essere personalizzate per qualsiasi tipo di produzione in qualsiasi componente, dai led alle strutture, alle schede elettroniche, al software alle altezze dei piani. A differenza di prodotti analoghi presenti sul mercato, tutti i componenti sono sviluppati in-house e lavorano all’unisono, con una gestione centralizzata.

Il sistema impiega tecnologie e innovazioni create e brevettate da Tomato+.

Le cialde. Realizzate in materiali biodegradabili e compostabili al 100%, contengono un substrato naturale con semi di elevata qualità, senza OGM, adittivi o prodotti fitosanitari. Dopo l’uso possono essere smaltite come rifiuto organico e trasformate in fertilizzante o biogas.

Il software. Semplice e intuitivo, il software offre la possibilità di gestire da remoto più serre contemporaneamente. I tecnici Tomato+ sono a disposizione per formare le persone incaricate della coltivazione, che non necessitano di competenze agronomiche specifiche.

L’irrigazione. Horto Professional sfrutta l’irrigazione idroponica, un sistema senza impiego di terra che rimuove la necessità di antiparassitari, garantisce una qualità costante e riduce consumi e impatto ambientale.

L’illuminazione. I led Tomato+ producono uno spettro completo di illuminazione grazie all’utilizzo di 4 frequenze. Sono inoltre dotati di un sistema di raffreddamento ad acqua che consente l’installazione più vicino alle piante, ottimizzando gli spazi.

Gestione del clima. Specifici strumenti consentono di regolare la velocità di riscaldamento e raffreddamento del clima delle vasche, di avere umidità e flussi d’aria omogenei e di fornire il corretto apporto di CO2 in ogni fase della crescita.

Horto Professional è disponibile in diverse dimensioni, con la possibilità di personalizzare secondo le esigenze Dimensioni esterne, altezza dei piani di coltivazione e numero di vasche di coltivazione. Ogni modulo può avere fino a 5 piani di coltivazione (altezza massima complessiva 102 cm).

Horto Professional 1. Questo modulo consente la produzione di 24.850 cialde suddivise in 6 scansie di 280x80cm per una lunghezza complessiva di 11 metri.

 

Horto Professional 2. Modulo da 16.500 cialde, suddivise in 4 scansie di 280x80cm per una lunghezza complessiva di 8 metri.

Horto Professional 3. Modulo da 8.250 cialde, suddivise in 2 scansie di 280×80 cm per una lunghezza complessiva di 5 metri.

I container possono essere posizionati ovunque, a temperature superiori a -30° e inferiori a 50°. Necessita solo di collegamento elettrico, collegamento idraulico e superficie d’appoggio. Tramite un progetto dedicato, la tecnologia può essere installata all’interno di capannoni o strutture esistenti. È inoltre possibile personalizzare processi e componenti, come ad esempio tipologia di irrigazione, altezza dei piani e dosaggio dei nutrienti per produrre diverse tipologie di piante e talee.

Condividi